Tosi con Berlusconi, nuovo partito di centro?

vvox.com

Flavio Tosi, ex sindaco di Verona e segretario di Fare!, come scrive Alessandro Da Rold su La Verità di oggi, starebbe pianificando un'alleanza con Berlusconi in vista delle elezioni politiche 2018. In particolare, in Veneto si starebbe formando una tela di relazioni, con la regia dell'avvocato Niccolò Ghedini, per la creazione di un nuovo partito liberale, di centro, che affianchi FI il prossimo anno alle urne. Ghedini e Tosi ne avrebbero parlato dopo la sconfitta di Patrizia Bisinella, compagna dell'ex primo cittadino, alle scorse elezioni amministrative. L'obiettivo di Berlusconi è duplice: depotenziare all'interno della coalizione di centrodestra il segretario della Lega Nord Matteo Salvini e arginare il tentativo di conquistare voti centristri da parte di Matteo Renzi.

Per ora i protagonisti non commentano, ma secondo indiscrezioni che La Verità riprende da Repubblica e da L'Arenanel pacchetto ci sarebbe pure la ricandidatura in Parlamento della senatrice Bisinella, forse persino tra le fila forziste. Al progetto tosiano partecipano anche il segretario di Scelta civica ed ex viceministro Enrico Zanetti e il presidente di Direzione Italia, Raffaele Fitto. Il nome del contenitore o del futuro partito potrebbe essere appunto Libera Italia, ma al momento non ci sono conferme. Di certo c'è che dietro l'operazione Tosi-Ghedini c'è la Fondazione Einaudi, centro di ricerca che promuove il pensiero politico liberale.

CONDIVIDI IL CONTENUTO